News

Hildebrand

By
on
Agosto 9, 2019

Linee essenziali, quasi contemporanee. Quasi da scooter.

È una moto made in Germany, prodotta, in pochissimi esemplari e totalmente assemblata e dipinta a mano. Realizzata solo su ordinazione, poco meno di 200. Dalla Hildebrand & Wolfmüller, la prima casa costruttrice di motociclette al mondo. Per un selezionato pubblico di facoltosi appassionati. Al tempo dei veri pionieri. Tutto inizia a Monaco, nel 1894 quando i fratelli Heinrich e Wilhelm Hildebrand, ingegneri specializzati nella costruzione di mezzi a vapore, decidono di collaborare con un altro ingegnere, e inventore, Alois Wolfmüller. Il brevetto numero 78553, depositato dai tre il 20 gennaio del 1894, descrive un mezzo mosso da un motore a due cilindri quattro tempi, raffreddato ad acqua, di 1,489 cc, 2,5 CV A 250 giri al minuto capace di raggiungere la velocità massima di 45 km/h. Il che per i tempi, le condizioni delle strade e per il mezzo è un’andatura di tutto rispetto. Per aggiudicarsi un modello, capace di riportare in vita una protagonista della storia delle due ruote, in perfette condizioni e funzionante, un collezionista rimasto anonimo ha sbordato, a un’asta in America, oltre 200mila euro.

Fabio Schiavo

TAGS
RELATED POSTS